english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow EDITORIALE - IL PROFESSOR IGNARRO arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


EDITORIALE - IL PROFESSOR IGNARRO PDF Stampa E-mail
Thursday 17 April 2008

Rating 0.0/5 (0 vote)



dalla Presidenza dell'Associazione

  

“Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità”. Così scriveva Aristotele più di 2.000 anni fa. Ed a conferma che il sapere e la scienza sono esperienze che superano il concetto di tempo, probabilmente è proprio una frase semplice , ma tremendamente efficace come questa che rende l’idea di cosa voglia dire potere toccare con mano la semplicità di un Uomo dall’immensa conoscenza unita ad una straordinaria umanità e semplicità.

 

Quest’Uomo ha avuto la capacità, con la sua intuizione, di aprire vie inimmaginabili alla comprensione della dinamica più intima e complessa della funzione di segnale operata da NO. Le più svariate applicazioni di questa scoperta hanno portato a grandi risultati. Sappiamo che molte altre ancora saranno le mete raggiungibili. Già oggi però, a fianco delle applicazioni farmacologiche, possiamo contare su promettenti ausili,  grazie alla avvenuta formulazione da parte dello stesso Ignarro di integratori esclusivi di arginina ed anti ossidanti estremamente attivi e bilanciati.
Avevamo due modi per raccontare quello che è successo durante il Congresso di Rimini: uno, consueto, fatto di una più o meno approfondita sequela di titoli di relazioni, citazioni di Relatori e l’inevitabile riferimento al Professor Ignarro, Ospite della manifestazione. L’altro, diverso, inusuale, basato sulla considerazione che ci siamo trovati di fronte ad uno straordinario Scienziato, che nulla ha fatto per far pesare questa sua magnifica diversità. Non ha senso quindi parlare dell’organizzazione meticolosa, della grossa partecipazione al convegno, delle personalità intervenute, degli argomenti, pur ben trattati.
Tutto passa in secondo piano di fronte ad una Persona che ci ha stupiti fin dal mattino, quando, poco prima dell’inizio del Congresso, ce lo siamo visti arrivare in sala e sedersi in mezzo a  noi per condividere insieme le ultime fasi preparatorie . Abbiamo messo le poltroncine in circolo, non senza una sorta di ansia e. con i relatori presenti, abbiamo ascoltato, argomentato, modificato delle cose, sempre di fronte ad un grande sorriso e un sereno “No problem" od un rassicurante "Don't worry!” La stessa disponibilità riservata poi a tutte le persone in sala, nessuna esclusa, lo stesso sorriso mantenuto durante le tante interviste ed i continui ed incessanti impegni. Durante il Suo intervento, con la stessa semplicità, in straordinaria empatia con l’uditorio, il Nobel ha fatto capire come oggi siano imprescindibili  il movimento, il controllo del peso, la supplementazione nutrizionale, per cercare di raggiungere e mantenere un corretto stile di vita. Ne ha parlato ai congressisti  e poi, con una auto ironia senza pari, ha fatto  vedere a tutti che lo fa, mostrando le foto che dimostrano innegabili miglioramenti nella propria performance fisica. L’assoluta assenza di auto celebrazione,  che può appartenere soltanto a chi è divenuto tanto straordinario per l’Umanità, crediamo possano fare affermare, a tutti noi che eravamo in quella sala, di aver respirato la stessa aria di un Gigante, un Gigante con l’immensa grandezza della semplicità. 


A nome dell’intera Associazione, che Lei, Professore, ha voluto onorare della Sua presenza, grazie.
 


Francesco Fagnani
Ultimo aggiornamento ( Monday 26 May 2008 )
 
< Prec.   Pros. >