english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow I PREMI NOBEL DISCUTONO CON GLI SCIENZIATI CINESI A PROPOSITO DI SCIENZE DELLA VITA arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


I PREMI NOBEL DISCUTONO CON GLI SCIENZIATI CINESI A PROPOSITO DI SCIENZE DELLA VITA PDF Stampa E-mail
Monday 24 March 2008

Rating 0.0/5 (0 vote)

 Nei mesi scorsi la Cina ha avuto il piacere di accogliere cinque vincitori del premio Nobel per le scienze della vita. Si tratta degli americani Louis J.Ignarro e Ferid Murad, dei tedeschi Robert Huber e Hartmut Michel e dell'israeliano Aron Ciechanover.


.                                                                                                   


Durante un forum tenutosi a Pechino, i cinque scienziati hanno avuto uno scambio e scontro intellettuale con i colleghi cinesi sul tema "le scienze della vita e la salute dell'umanità". I vincitori del premio Nobel svolgono ricerche in settori molto specialistici, per cui i risultati del premio non sono facilmente comprensibili alla gente comune.
Tuttavia i cinque premi Nobel che hanno pronunciato discorsi a Pechino hanno collegato i propri risultati con le malattie più difficili da curare, il che ha ridotto la distanza con il pubblico.         
"Una dieta sana affiancata ad esercizi fisici previene le malattie cardiovascolari": questa è la       concezione avanzata dal dottor Louis J. Ignarro, che insieme al dottor Ferid Murad ha scoperto il ruolo speciale dell'ossido di azoto nel sistema cardiovascolare, vincendo nel 1998 il Nobel per la    medicina e la fisiologia.

Attualmente i due studiosi stanno seguendo da vicino come tramutare tale invenzione in una forte arma per affrontare le malattie con la morbilità e mortalità più alte del mondo, ossia le malattie cardiovascolari. Durante il forum, Ignarro ha spiegato che l'ossido di azoto è come una sentinella di guardia che tutela il corpo umano da malattie come quelle cardiovascolari. La scarsità di ossido di azoto può provocare malattie cardiovascolari e il diabete, mentre la garanzia di una quantità adatta di ossido di azoto nel corpo umano potrà prevenire, anzi curare queste malattie. La cosa più interessante è che Ignarro ha anche presentato una ricetta per la prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari: "Più si consumano frutta e verdura, più antiossidanti entrano nel corpo umano, e minore sarà il sabotaggio all'ossodo di azoto. Inoltre il pesce, il cioccolato nero, il vino rosso e i succhi di frutta sono tutti ottimi alimenti, perchè contengono molti antiossidanti. " Il discorso di Ignarro ha ispirato Shi Xianglin, dell'Accademia cinese delle Scienze, che osserva che la scoperta del ruolo speciale dell'ossido di azoto nel sistema cardiovascolare ha fornito basi teoriche alle sue ricerche sulla nutrizione. I risultati delle ricerche di Robert Huber e Hartmut Michel hanno risposto alle domande: perchè le foglie sono verdi? cos'è la fotosintesi? Proprio per aver scoperto la struttura tridimensionale della proteina della fotosintesi, i due nel 1988 hanno ottenuto il Nobel per la chimica. Essi hanno affermato che la loro scoperta riveste un importante significato per lo sviluppo della farmacologia e la tutela della flora. Ad esempio alcuni farmaci di sintesi per curare il diabete presenti sul mercato sono stati realizzati in base alla loro scoperta. Molti scienziati cinesi che hanno ascoltato i discorsi dei Nobels hanno affermato che negli ultimi dieci anni la speranza di vita media dell'umanità si è di molto innalzata, il che è strettamente collegato agli enormi contributi dati nelle scienze della vita dai vincitori dei premi Nobel, mentre i risultati delle loro ricerche rappresentano il più alto livello accademico mondiale. Tuttavia c'è da rammaricarsi che sinora nessuno scienziato cinese abbia ancora ottenuto il premio. Tuttavia negli ultimi anni il governo cinese ha aumentato gli investimenti nelle scienze della vita e nelle biotecnologie, ottenendo alcuni progressi. Il membro dell'Accademia cinese delle Scienze Zhang Yaping afferma che la Cina si sta costantemente avvicinando ai vertici della scienza internazionale. "Negli ultimi anni la capacità di innovazione del nostro paese nel settore delle scienze della vita e delle biotecnologie si è notevolmente innalzata. Dal punto di visita del numero dei brevetti biotecnologici, nel 2002 il numero delle richieste di brevetti internazionali da parte della Cina occupava già il secondo posto fra i paesi in via di sviluppo." Nel contempo gli scambi e la cooperazione tra il settore scientifico cinese e quello internazionale hanno registrato un costante approfondimento. Attualmente la Cina sta applicando un programma di ricerche sulle proteine del fegato umano. Inoltre nel settore delle nuove malattie infettive, gli scienziati cinesi hanno scoperto le regole di evoluzione del virus della Sars, fornendo prove scientifiche alla prevenzione e cura della Sars a livello mondiale.

DA CRI (CHINA RADIO INTERNATIONAL) 
Ultimo aggiornamento ( Monday 24 March 2008 )
 
< Prec.   Pros. >