english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow IL MESSAGGIO PROMOZIONALE DEVE ESSERE CORRETTO arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


IL MESSAGGIO PROMOZIONALE DEVE ESSERE CORRETTO PDF Stampa E-mail
Friday 01 February 2008

Rating 0.0/5 (0 vote)

PUBBLICITA' INGANNEVOLE.
Dura presa di posizione contro azienda di Integratori.
Riportiamo di seguito il testo integrale del Provvedimento n. 14318 della AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO
, relativo alla durissima ammenda inflitta ad una Azienda produttrice di integratori.
La correttezza del messaggio promozionale è stata messa in discussione, a conferma che nel settore esiste ancora una certa difformità di informazioni che possono indurre in errore il Consumatore.

Da parte nostra, riconoscendo un ruolo estremamente importante a quello che integratori e supplementi nutrizionali possono portare in termini di aiuto all'Individuo nel conseguire superiori livelli di benessere, ci limitiamo solo ad aggiungere che, prima della scelta del prodotto, bisognerebbe verificare anche i contenuti dell'Azienda produttrice (anni di presenza sul mercato, ampiezza della linea dei prodotti e qualità degi stessi, titoli dei referenti scientifici dell'azienda o del board scientifico, iscrizione dell'azienda ad enti di tutela del settore, quali Avedisco e Federsalus, ecc.), per poter fare in piena autonomia una scelta più serena e consapevole.
Articolo:
80mila euro di multa alla società The Direct Marketing Company S.A. per l'ingannevolezza del messaggio pubblicitario dei prodotti dimagranti "New American Giorno e notte" e "New American Diet System Giorno e Notte Plus". La segnalazione era giunta all'Authority dal Movimento Consumatori, da un consumatore e dai Carabinieri del N.A.S. di Trento.
L’Authority ha deliberato che “i messaggi pubblicitari oggetto del provvedimento costituiscono fattispecie di pubblicità ingannevole perché sono idonei ad indurre in errore i consumatori in ordine alle effettive caratteristiche dei prodotti dimagranti reclamizzati, nonché in relazione alle modalità per usufruire della garanzia di rimborso del prezzo pagato, promesso nelle comunicazioni pubblicitarie in questione, potendo, per tale motivo, pregiudicarne il comportamento economico”.
E’ stato ritenuto che il numero che compare in sovrimpressione, in ragione delle modalità grafiche di presentazione nel sito Internet segnalato, scritto a caratteri piccolissimi e con caratteri quasi dello spesso colore dello sfondo nel sito, nelle televendite e nello spot televisivo, riportato a dimensioni molto ridotte, risulta idoneo a confondere i consumatori circa i costi effettivi da sostenere per contattare l’operatore; che i messaggi pubblicitari in questione siano suscettibili di porre in pericolo la salute e la sicurezza dei consumatori inducendoli a trascurare le normali regole di prudenza e vigilanza in particolari stati fisiologici e patologici e, inoltre, che, in ragione della tutela e dell’interesse pubblico e della salute dei consumatori, si rende necessario disporre la pubblicazione di una dichiarazione rettificativa a cura e spese del professionista al fine di impedire che la pubblicità ingannevole in oggetto continui a produrre effetti.
L’AGCM ha quindi deliberato che i messaggi pubblicitari oggetto del provvedimento non vengano ulteriormente diffusi e che alla società The Direct Marketing Company S.A. sia irrogata una sanzione amministrativa di 80.000 euro.


Ultimo aggiornamento ( Sunday 22 February 2009 )
 
< Prec.   Pros. >