english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow L’INDUSTRIA DEL BENESSERE OGGI IN ITALIA arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


L’INDUSTRIA DEL BENESSERE OGGI IN ITALIA PDF Stampa E-mail
Thursday 11 August 2016

Rating 0.0/5 (0 vote)

Un mondo immune da crisi, con 27 MLD di € di fatturato annuo e con una crescita media del 5% nel periodo. Centri wellness, palestre, bio, integratori, estetica e beauty, terme ecc. costituiscono l' “Industria del Benessere" 

Essa rappresenta oggi nel nostro Paese - come afferma l’associazione scientifica A.L.B.A. (Associazione Lifestyle, Benessere e Alimentazione), da anni attenta osservatrice del fenomeno - un mercato enorme.  

Secondo i dati più aggiornati infatti i fatturati più recenti raggiungono una dimensione di circa 27 miliardi di euro, con un trend in continua e costante crescita da almeno dieci anni.  Nel periodo esaminato l’Industria del Benessere mantiene un trend praticamente invariato di incremento stimabile nel 5% annuo. E’ importante notare come la crescita del settore dal 2010 ad oggi sia in spiccata controtendenza rispetto ad una delle peggiori crisi economiche di tutti i tempi come quella che stiamo vivendo. Il Ministero per lo Sviluppo Economico indica piccoli segnali di ripresa nel nostro Paese fin dal 2014, ma l’indicatore delle persone occupate resta negativo, anche se nel terzo trimestre 2015, il tasso di disoccupazione è sceso all'11,5% (contro il 4,5% della Germania e il 5,2% del Regno Unito).  

Nel confronto con i restanti Paesi a soffrire è purtroppo l’occupazione giovanile, con l'Italia all’ultimo posto con il 15,1 % di giovani occupati, contro il 28% della Francia, il 43,8% della Germania, il 48,8% del Regno Unito e il 17,7% della Spagna. L’industria del Benessere pertanto potrebbe offrire una formidabile opportunità occupazionale non solo per le giovani generazioni, ma anche per cinquantenni prematuramente esclusi dal mondo del lavoro, desiderosi di rimettersi in gioco.


Ultimo aggiornamento ( Sunday 09 October 2016 )
 
< Prec.   Pros. >