english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow EDITORIALE- PRESIDENZA ASSOCIAZIONE arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


EDITORIALE- PRESIDENZA ASSOCIAZIONE PDF Stampa E-mail
Tuesday 30 October 2007

Rating 0.0/5 (0 vote)

a cura di Francesco Fagnani

 E' forte l'interesse per il fitness, cioè per uno stile di vita orientato al miglioramento della vita stessa, attraverso uno "sfruttamento" intelligente di tutte le potenzialità del corpo al fine di trarre il massimo benessere psicofisico, che con le sue metodologie specifiche si differenzia nettamente dalle classiche attività sportive.Le stesse aziende farmaceutiche, strette dalla morsa di una recessione globale causata sia dalla mancanza di molecole innovative, sia dalla stretta economica sulle prescrizioni mediche operata dai centri controllo di spesa (ASL, Regioni ecc.), si stanno avvicinando a grandi passi al mondo dei supplementi nutrizionali, adatti al fitness o come presidii quotidiani. Se le Aziende farmaceutiche possono mettere in campo schiere di Informatori medici preparati al dibattito con il medico, ma che paradossalmente vedono la loro debolezza nel fatto di contattare in maniera settorializzata SOLO E SOLTANTO IL MEDICO, dall’altra parte esiste un esercito di professionisti del fitness (consulenti nutrizionali, trainers, operatori dei centri estetici e delle palestre), sicuramente estremamente motivati, e capaci di ARRIVARE A GROSSE FASCE DI POPOLAZIONE.
Il crescente livello medio della formazione, cui modestamente e con umiltà ritengo il progetto Master Integratori abbia dato un certo contributo, sta spingendo gli operatori a salire di livello nei targets di riferimento, arrivando ad alcuni che fino a poco tempo fa erano di difficile contatto, quali il Medico stesso. Gli stessi Docenti che hanno animato come Relatori il Progetto Master Integratori rappresentano oggi il gold standard in Italia, e probabilmente in Europa, per quanto concerne la capacità di portare in maniera semplice concetti complessi quali quelli inerenti l'alimentazione, il fitness, il benessere e lo stile di vita. Non è un caso che si siano coagulati in questa Associazione, in quanto credono in un progetto innovativo.
A questo punto il ruolo della formazione, oltre che non esaurirsi, deve, al contrario diventare miliare. Attualmente la formazione professionale degli operatori in palestre e centri di benessere, consulenti nutrizionali e figure equiparate, è affidata quasi esclusivamente a strutture "private", come le Aziende stesse fornitrici di prodotti o apparecchiature, che, necessariamente, sono portate gioco forza ad una formazione spesso settoriale e “di parte”. Il risvolto negativo può essere rappresentato dal fatto che se la preparazione scientifica e culturale degli attuali operatori del benessere è incompleta o settoriale, può portare a scelte sbagliate in materia di prodotti dietetici/integratori alimentari e, nei casi peggiori (quando venga a mancare la vigilanza delle Aziende più serie e con più lunga e consolidata presenza sul mercato), a consigliare l'uso di sostanze "stimolanti" (dopanti). In mancanza di una solida preparazione culturale degli operatori, la pratica del fitness e l'uso di prodotti per la salute può pertanto rappresentare un pericolo, piuttosto che una sorgente di benessere. E' necessario formare operatori che abbiano anche una adeguata preparazione globale, certificata si, ma riconosciuta e validata, perché sulla base di tali competenze possano meglio assolvere al compito di trasmettere informazione scientifica in fatto di metodologie del fitness e prodotti della salute. Il secondo passaggio dovrà essere quello di formare operatori che abbiano un alto  valore aggiunto per le loro conoscenze, in modo da  preparati per una corretta gestione di palestre e centri di benessere: in ultima analisi coachers o personal trainers con IDONEITA’  NAZIONALE. Tutto quanto sopra ha senso se chi attua questi percorsi di formazione resti però ancorato a criteri di pragmaticità ed utilità. L’operatore ( o il consulente) non deve essere un TEORICO del fitness, ma, al contrario, deve saper sfruttare la sicurezza derivante dal maggior spessore culturale acquisito per arrivare a MIGLIORARE LA SUA PRESENZA SUL MERCATO e, cosa fondamentale, i suoi fatturati – e di converso quelli dell’Azienda con la quale collabora -.
Ultimo aggiornamento ( Thursday 03 January 2008 )
 
< Prec.   Pros. >