english espanol francais
Sei in: Home arrow Le news arrow IMPEDENZIOMETRI USB, MOLTO C'E' ANCORA DA FARE arrow Notizie arrow Ultime 




A.L.B.A. SOSTIENE LA CAMPAGNA
GIU' LE MANI DAI BAMBINI

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Le news Notizie Ultime

Cerca per tag : SOIA, NUTRIZIONE, PROTEINE, emicrania, mal di testa


IMPEDENZIOMETRI USB, MOLTO C'E' ANCORA DA FARE PDF Stampa E-mail
Sunday 29 May 2011

Rating 0.0/5 (0 vote)

Si stanno timidamente affacciando sul mercato della salute e del benessere dispositivi portatili di misurazione, che sembrano promettere discreti sviluppi. Uno di questi è il CUBE (Compact Usb Bia Equipment), un  sistema di connessione tramite USB per eseguire a distanza esami impedenziometrici.

CUBE, connettendosi ad un server centrale che esegue la misurazione, sarebbe in grado, secondo chi lo produce, di eguagliare le prestazioni e la qualità di misurazione degli impedenziometri fissi.
La nostra associazione ha eseguito la valutazione di questo dispositivo portatile per impedenziometria detto CUBE.
Abbiamo valutato l’apparecchio versus Impedenziometria tradizionale dei maggiori produttori accreditati a livello internazionale.

Tutti gli Sperimentatori hanno eseguito il test in maniera totalmente gratuita, e nessun compenso, diretto o indiretto, è stato erogato dal produttore, né come Associazione ALBA, nè come consociata operativa  ALBA AUXILIA, che ha la titolarità dei dati.
Tutti gli sperimentatori hanno operato con vincolo di totale riservatezza, imposto da ALBA AUXILIA .

Quattro appaecchi sono stati valutati da:
un Docente in Medicina dello Sport universitario
un docente in Nutrizione universitario
un Dietologo,
un quarto dalla Presidenza ALBA. 
Un quinto apparecchio è stato fornito in aggiunta ed usato da noi a livello dimostrativo, dopo che inconcepibilmente ci erano stati oscurati i dati dell'apparecchio da noi affidato ad uno degli sperimentatorì.
Durata dell’osservazione
11 giugno 2009 – 31 dicembre 2010
Pazienti osservati

108

Metodi:
esame CUBE vs. BIA tradizionale, nelle medesime condizioni del paziente ed ambientali.
Parametrazione e taratura pre esame vs. piastra con valori standard di Rz e Xc.

Risultanze:
si è evidenziato un scostamento medio di CUBE vs. BIA tradizionale di circa 40 – 45 in termini di Rz e di circa 8-12 punti in termini di Xc.
Criticità:
collegamento internet (indispensabile per far funzionare l’apparecchio) assai instabile. A tale proposito, è stato necessario riparametrare più volte tutti i tempi di time-out di connessione del CUBE con la centrale operativa.
Il sistema inoltre ha una notevole complessità di installazione, in quanto non auto installante.
Tale criticità è riferita ad un file .OCX, che deve essere copiato manualmente nelle libreria Windows System 32, operazione non alla portata di persone con scarsa dimestichezza informatica.
Il produttore del CUBE, più volte sollecitato in tal senso, non è stato inoltre in grado di affermare se ciò possa in qualche modo non garantire la sicurezza e la necessaria riservatezza dei dati.
 
CONCLUSIONI:

Cube ha certamente in sé alcuni spunti di innovazione.
La precisione dello strumento ed i numerosi punti ancora da chiarire non consentono, a nostro avviso, un utilizzo ancora generalizzato dell’apparecchio.
Le interpretazioni differenti cui si presta la stessa metodica impedenziometrica, rendono inoltre, a nostro avviso, assolutamente indispensabile la presenza di un operatore  qualificato nella lettura del dato e nei successivi approcci clinici e/o terapeutici.
Stiamo elaborando una tabella comparativa completa, incluso rapporto di costo/efficacia con apparecchi tradizionali.

Ultimo aggiornamento ( Thursday 22 December 2011 )
 
< Prec.   Pros. >